La revisione auto e moto

Il Codice della Strada prevede che i veicoli a motore ed i loro rimorchi debbano essere tenuti in condizioni di massima efficienza (articolo 79). Per questo devono essere sottoposti a revisione periodica che accerti il rispetto delle condizioni di sicurezza e il mantenimento del rumore e delle emanazioni inquinanti entro i limiti di legge (articolo 80). 
Dal 1 gennaio 2000 le norme italiane che regolano la revisione dei veicoli a motore rispettano le direttive della Comunità Europea.

 

Quando fare la revisione
La revisione va effettuata entro 4 anni dalla prima immatricolazione e successivamente ogni 2 anni per: 
"    Autovetture e autocaravan
"    Motoveicoli e ciclomotori
"    Autoveicoli adibiti al trasporto di cose o ad uso speciale e rimorchi di massa complessiva non superiore a 3,5 tonnellate
"    Autoveicoli per trasporto promiscuo
La revisione va effettuata ogni anno per:
"    Veicoli destinati al trasporto di persone con numero di posti superiore a nove compreso quello del conducente
"    Taxi e veicoli adibiti a noleggio con conducente
"    Autoambulanze
"    Autoveicoli destinati al trasporto di cose e rimorchi di massa complessiva superiore a 3,5 tonnellate
"    Veicoli atipici (es. auto elettriche leggere)
Il termine per la prima revisione è dato dall'anno di prima immatricolazione e dal mese di rilascio della carta di circolazione.
Il termine per le revisioni successive è dato dal mese della precedente revisione.

 

 


L'esito della revisione

Al termine del controllo, viene rilasciata un'etichetta adesiva attestante l'esito della revisione.
L'etichetta va applicata sulla carta di circolazione e può riportare una delle seguenti diciture: 

"    "Revisione regolare", se il veicolo ha superato regolarmente la revisione
"    "Revisione ripetere", se il veicolo non ha superato la revisione e deve ripresentarsi al controllo dopo un mese (in questo periodo il veicolo può circolare solo se vengono riparate le anomalie riscontrate e si possiede relativo certificato rilasciato dall'officina)
"    "Revisione ripetere - sospeso dalla circolazione", se il veicolo non ha superato la revisione ed è necessario presentare una nuova richiesta di revisione (in questo caso il veicolo potrà circolare solo in giornata, per essere portato dal meccanico e nel giorno della nuova revisione).

 

 


Cosa viene controllato
La revisione dura circa 20/25 minuti, durante i quali vengono controllati: 

"    Lo stato della carrozzeria (presenza di ammaccature gravi, corrosioni, etc.) compresi paraurti, parabrezza, specchietti retrovisori e cinture di sicurezza
"    L'impianto elettrico e il funzionamento del clacson e delle luci (anabbaglianti, abbaglianti, luci di posizione, di direzione, di arresto e della targa)
"    Il funzionamento dei tergicristalli e lo stato del sistema lavavetri
"    La rumorosità e le emissioni inquinanti emesse dal tubo di scarico
"    L'efficienza del sistema frenante
"    Lo stato di sterzo, assi, sospensioni, ruote e pneumatici
"    L'identificazione del veicolo attraverso targa e numero di telaio

Costo della revisione

Il prezzo ministeriale imposto per la revisione è di € 66.88